Motomondiale

#shitimiroinmoto omaggio ai piloti leggendari 👑 CARLO UBBIALI Italia 9Mondiali 39GranPremi su MvAugusta/FbMondial #motogp #motomondiale #pilotileggendari #pilotimoto #carloubbiali @motogp

#shitimiroinmoto omaggio ai piloti leggendari 🔱 NICO CEREGHINI 9Mondiali disputati su Laverda/Kawasaki/Suzuki celebre per la frase detta nella trasmissione tv GrandPrix "luci sempre accese anche di giorno e casco ben allacciato" #motogp #motomondiale #pilotileggendari #pilotimoto #nicocereghini @motogp

#shitimiroinmoto omaggio piloti leggendari 🏆 PHIL READ RegnoUnito 7Mondiali 52GranPremi su Suzuki/Yamaha/Gilera/Ducati/MvAugusta/Honda #motogp #motomondiale #pilotimoto #pilotileggendari #philread @motogp

È successo veramente domenica scorsa nella gara di moto3 a Le Mans! Il pilota poi è rimasto in piedi e ha concluso la gara 😱 #saltoinbasso #atletica #moto3 #salto #lemans #motomondiale #saltoinalto

In memoria di Nicky Hayden che oggi è un anno dalla sua scomparsa..❤️ 22 Maggio 2017 - 22 Maggio 2018 - - @dada245_official - Ps. Follow and tag: @sonicwarriors and @una_bikerina_per_sorella - - #dada245 #unabikerinapersorella #bikerinaneldna #bikergirl #motorbike #aprilia #apriliars125 #biker #moto #braaap #bikers #motogirl #motor #motorcyle #nicky #nickyhayden #hayden #nickyhayden69 #hayden69 #motogp #motomondiale #honda #hondarepsol #ducati

Una notizia sicuramente importante, per quanto riguarda il mercato del #Motomondiale, è quella riguardante #JoanMir. Il talento spagnolo, in continua crescita in #Moto2, ha già un precontratto proprio con la @hrc_motogp per il suo debutto in #MotoGP, ma questo scadrà questo mese. Nel caso in cui la #HRC optasse ancora per #DanielPedrosa, #Mir potrebbe finire in #Suzuki, la quale potrebbe così scegliere una line-up giovane e di talento, chiudendo di fatto le porte ad un possibile approdo di #Lorenzo. Se invece @joanmir36official dovesse effettivamente diventare il compagno di squadra di #Marquez, #Pedrosa potrebbe passare nella #World #Superbike, sempre come tassello della #Honda, al fianco di #Camier. @motogp @hondaracingcorporation @hondawsbk @leoncamier @jorgelorenzo99 @marcmarquez93 @26_danipedrosa #SkyMotori

"Misano 2017 Marco Simoncelli world Circuit, Johann Zarco all'ultimo giro resta senza benzina,scende dalla sella e spinge la sua M1 fino al traguardo dimostrando a tutto il mondo che questo sport è pura passione viscerale." #misano #misanoworldcircuit #marcosimoncelliworldcircuit #riviera #rivieraadriatica #johannzarco #hero #yamahatech3 #yamaham1motogp #motogp #motomondiale #motorcycles #passion #love #tenacity #5 #champion #human #strong #rider #toprider #monster #legendarymoments #memories #race @johannzarco

- Sono padrone del mio destino, ma solo il destino conosce la fine del mio cammino - “Ho fatto questo tatuaggio dopo la morte di Marco. Oggi, dopo sei anni e dopo quello che è successo a Nicky, la mia opinione sulla vita, sul suo percorso, sul nostro immenso e meraviglioso potere di cambiarla, indirizzarla, stravolgerla e, allo stesso tempo, la mia consapevolezza della nostra impotenza davanti alla fine, si confermano. Un saluto amico mio e compagno, un abbraccio alla tua famiglia e ai tuoi amici più cari” [Andrea Dovizioso] 🏍🌎🙏📸❤️🇺🇸🥇 Tradito da un destino infame e beffardo esattamente un anno fa, il 22 Maggio 2017, ci lasciava a soli 35 anni il Campione del Mondo della MotoGp 2006 Nicky Hayden. Un ragazzo dolce, sorridente, posato ed educato, innamorato della vita e delle sue passioni. Un pilota equilibrato, veloce, competitivo ed aggressivo ma mai scorretto, innamorato delle moto e dell’adrenalina che solo le due ruote sono in grado di donare e far assaporare. Chi ha avuto la fortuna di conoscere “Kentucky Kid” non può che ricordare l’uomo prima del campione, l’anima gentile di un ragazzo strappato alla vita troppo presto senza ragione e preavviso. Il giornalista Paolo Beltramo lo salutó con un bellissimo pensiero, di cui riportiamo un piccolo estratto: “Cosa ci lascia Niki Hayden? Ci lascia molto: il ricordo di un pilota forte, generoso, corretto, in buoni rapporti con tutti, tra avversari e compagni. Il ricordo di un ragazzo semplice, genuino, gentile, disponibile. Un insegnamento importante: è uno dei pochissimi a essere riuscito a far convivere alla perfezione anche l’aggressività necessaria per correre e vincere ai suoi livelli, con una serenità e umanità da gentleman, dando sempre il massimo con generosità e umiltà. Non c’è una sola persona in tutto il paddock che possa parlar male di Hayden. Nessuno. Ha lasciato il vuoto, nostalgia, emozione, rimpianto, ricordi, affetto, stima, ma neppure un po’ di rancore, nessuna macchia scura. Un’eredità enorme, più grande di qualsiasi record. La capacità di essere competitivo e vincente senza cattiveria, senza nemici. Ciao Nicky.”